Blandizzi Acqua Bene Comune Blandizzi Acqua Bene Comune
Lino Blandizzi e Padre Alex Zanotelli
|||
Il mondo sta attraversando un periodo non molto felice.
Ma il vostro cuore che batte per il futuro sicuramente saprà affrontarlo e migliorarlo. Sappiamo bene che ci sono alcune strade da percorrere perché il mondo cambi in meglio ma spesso e volentieri ce ne freghiamo. Se il mondo dunque è in crisi, dobbiamo ricorrere subito ai ripari. Uno di questi è il risparmio. Noi consumiamo troppo, inondiamo le strade di rifiuti e, fra tanti consumi eccessivi, c’è quello dell’acqua. Perché l’acqua? Perché è un bene che noi sprechiamo quando ci laviamo, quando ci facciamo la doccia, quando facciamo scorrere troppo a lungo il rubinetto. Certo, noi paghiamo il consumo dell'acqua, ma il rischio è che domani essa potrà non bastare a tutti gli usi ai quali siamo abituati. Ci sono popoli in Africa e in Asia che devono percorrere chilometri per avere qualche litro d’acqua. Non sono come noi che ce l’abbiamo in casa a volontà. Il rischio dunque che, continuando a sprecarla a tutto spiano, anche noi domani potremo non avere acqua a sufficienza. E quindi occorre risparmiarla sin da ora. Ci sono alcune considerazioni sul suo risparmio in questa canzone dedicata all’acqua che risuona come un inno, un invito a sensibilizzare le coscienze. Canzone scritta insieme a Piero Antonio Toma (giornalista scrittore) e condivisa da Padre Alex Zanotelli che mi ha voluto al suo fianco nella battaglia contro la privatizzazione di questo bene prezioso vinta con i referendum.

In seguito Alex ha scritto questo pensiero inerente al mio album "Il Mondo Sul Filo":

Homo sapiens è la specie animale più rapace che il pianeta abbia mai visto: abbiamo rapinato e delapidato i beni essenziali per la sopravvivenza fino a portare "il mondo sul filo". Non è la fine: è solo l’inizio, se facendo rete come abbiamo fatto per l’acqua, daremo del "filo" da torcere a chi sta distruggendo il pianeta.
(Frase pubblicata nella prima pagina del libretto del cd).

Alex Zanotelli è un punto di riferimento importante non solo per me, ma per tutti quelli che credono in un mondo migliore, che profondamente condividono di promuovere il benessere umano, la libertà, la tolleranza, il rispetto, il progresso, nonché promuovere il dialogo tra le diverse civiltà, culture e popoli.